La mia storia

Da una piccola passione

ad una sfida senza tempo

Ciao a tutti, mi chiamo Elena Pirrone e ho 20 anni...

20837764 796202873890238 212828514418688000 n - Chi sono
23735286 2045896285655264 629235648284327936 n - Chi sono
23843202 1377856022339804 7474003752033391813 n - Chi sono

I primi passi

Dal 2018 sono una ciclista professionista. Il primo team per cui ho corso è stato l’Astana Women’s team, mentre ora gareggio in forza Valcar Cylance team, di Bergamo. Il ciclismo è lo sport che più amo e posso dire che con esso ci sono cresciuta. Fin da piccolissima seguivo mio papà (anche lui ciclista) alle sue corse, incoraggiandolo e tifandolo. È stato proprio lui a trasmettermi questa passione.

L’agonismo

Ho iniziato a correre all’età di sei anni (il minimo richiesto) dove, oltre che a divertirmi un sacco, ottenevo già i primi risultati. Con il passare del tempo quest’ultimi sono diventati sempre più prestigiosi. Ricordo piacevolmente, oltre agli svariati primi posti in corse diverse, soprattutto i cinque titoli italiani (divisi tra strada, cronometro e pista) conquistati nella categoria allieva, così come la vittoria a cronometro agli EYOF (giochi olimpici giovanili europei) a Tbilisi (Giorgia) per la mia prima volta in maglia azzurra.

21433460 266540830505478 4034546777255313408 n - Chi sono
26069181 2031325727104804 8949418591556468736 n - Chi sono
20482642 270049996733103 1636927944788017152 n - Chi sono

Oggi

Nella categoria internazionale (junior) sono riuscita a distinguermi anche in ambito europeo e mondiale sia su strada che su pista, grazie alle convocazioni in nazionale, ottenendo al primo anno di categoria un decimo posto a cronometro a Doha (Qatar) in occasione dei campionati del mondo. L’anno successivo ho affrontato la categoria con un’altra mentalità, più consapevole delle mie potenzialità, più decisa e determinata.

Ho partecipato al campionato europeo su pista con l’inseguimento individuale (sesto posto) e come riserva del quartetto. Ai mondiali (sempre su pista) ho conquistato un bronzo nell’inseguimento individuale. Su strada, invece, ho vinto la medaglia d’oro nella cronometro agli Europei a Herning (Danimarca) e due medaglie d’oro mondiali a Bergen ( Norvegia) sia nella cronometro che nella prova in linea. Ho concluso così una stagione fantastica, quella del 2017, muovendo i primi passi in quello che è il mio (attuale) futuro. ?