La mia prima volta in Belgio è stata grazie al BeNe Ladies Tour. Mi piace un sacco il Belgio, mi trasmette calma e tranquillità, la stessa che provo quando ammiro il paesaggio in cima ad una salita in compagnia della mia bicicletta. Di calma, in questi giorni, però, ce n’è stata poca. Infatti il crono prologo è stata una gara “a tutta”: 4km di pura adrenalina. Questo tipo di prova è  molto simile ad un inseguimento individuale in pista e vede avvantaggiate la atlete veloci. Sulla pedana di partenza ero serena, sapevo di essere in una buona forma. Ho chiuso la mia prova con il 12esimo tempo assoluto  ed il terzo nella classifica giovani. Ero contenta.

bene9 300x200 - BeNe Ladies Tour

SECONDO GIORNO: Il giorno seguente mi aspettavano 136km con alcuni settori in pavè, anche in salita. Nonostante il percorso fosse relativamente facile, si è rivelata ugualmente una gara dura, a causa del vento, di alcune cadute e dal fatto che io, sul pavè, non c’ero mai andata. A poco più di 3 km  dalla partenza, una caduta mi ha costretto a cambiare bici ed ho passato così il primo giro ad inseguire per riuscire a rientrare nel gruppo di testa. Il giro seguente, dopo lo strappo più duro in pavè, siamo rimaste davanti una ventina di atlete (compresa me! 🙂  ) con un leggero margine sul resto del gruppo. Pensavo fosse una buona occasione per riuscire in una fuga, ma poco dopo, ad un passaggio a livello, ci siamo dovute fermare (piede a terra) a dare precedenza al treno che passava. Alla fine ho terminato in gruppo.

bene 7 300x200 - BeNe Ladies Tour

TERZO GIORNO: Il giorno più impegnativo. Bisognava affrontare un “doppio” impegno, ovvero la gara di poco meno di 100km al mattino e la cronometro individuale di 10  km alla sera. Il percorso era completamente piatto con alcuni km in pavè e tanto vento che si sono fatti sentire. Finita la prima semitappa del mattino ero stanca, ma con la testa rivolta alla cronometro che a lì a poco avrei dovuto affrontare. Questa prova è stata sostanzialmente poi quella determinante per la classifica generale e sapevo di giocarmi un buon risultato.

Le condizioni apparentemente sembravano buone ma partita dalla pedana, da lì a poco mi sono subito resa conto che “non era giornata”. Probabilmente non avevo recuperato abbastanza lo sforzo del mattino. Ho cercato  comunque di resistere alla stanchezza realizzando un tempo, che sebbene al di sotto delle mie possibilità, si è concretizzato in una discreta prestazione se confrontata con quelle delle avversarie.

bene 1 300x188 - BeNe Ladies Tourbene 5 300x200 - BeNe Ladies Tour

 

 

 

 

 

 

QUARTO GIORNO: Gara molto veloce, con tanti rilanci e anche un po’ pericolosa. Ci sono state un paio di cadute e le andature sono state sempre elevate. Tra l’altro anche il vento ha giocato la sua parte.

Sono molto contenta di aver potuto aumentare il mio bagaglio di esperienza. Questa corsa a tappe mi  è sicuramente servito per fare ritmo e confrontarmi con atlete di spessore 🙂

 

bene 3 300x200 - BeNe Ladies Tour

 

 

bene 9 300x169 - BeNe Ladies Tourio2 215x300 - BeNe Ladies Tour