Oggi il menù di gara prevedeva 137 km, sei “cote” e quattro settori in pavé. Nonostante le salite ripide fossero corte c’è stata subito selezione, già dopo soli 16 km. Le atlete della Sunweb hanno forzato il ritmo ed il gruppo si è spezzato in vari tronconi. In testa, al comando, si è formato quindi una fuga di una quindicina di unità dove sono riuscita ad inserirmi. All’inizio c’era collaborazione poi sono subentrati vari attacchi da parte delle quattro atlete presenti della Sunweb. Dopo circa 20/30km da questi scatti e controscatti si è formato davanti un quartetto che ha preso piede e le restanti concorrenti (io compresa) sono state riassorbite da gruppo principale.

FB IMG 1555531684707 - BRABANTSE PIJL - FRECCIA DEL BRABANTEHo riprovato quindi ad attaccare per rientrare sulla testa della corsa, ma le avversarie non mi hanno lasciato spazio, non subito almeno.
Al 60° km vedevamo il quartetto davanti, aveva all’incirca 20″. Dopo una curva a sinistra in cui la strada si stringeva, c’è stato un nuovo attacco a cui ho risposto decisa collaborando fino a rientrare sul quartetto di testa. Si è formata quindi una nuova fuga, quella decisiva composta da 12 atlete: quattro del team Sunweb, due del CCC, due della Valcar, io, una Alè-Cipollini, una Valkenburg (vincitrice poi di giornata), ed un Vaiano.
C’è sempre stata da subito collaborazione da parte di quasi tutte le atlete ed il nostro vantaggio è aumentato al trascorrere dei chilometri. A meno 5 km dall’arrivo, ho provato ad attaccare ma l’azione è stata subito annullata. Dopo aver risposto anche a qualche altro tentativo di attacco sono rimasta sulle ruote per riprendere energia e concentrarmi per la volata finale.
Ad un km c’è stato lo scatto da parte di un’atleta della Valcar annullato da una concorrente del team Sunweb e io a ruota. A meno 200/250 mt. è partita la volata, ho dato tutto ed ho terminato la gara con un ottimo quarto posto. Sono un po’ rammaricata per non essere riuscita a salire sul podio, ma dopo una giornata passata interamente in fuga è stato il massimo che potevo fare. A piccoli passi sto arrivando anch’io. Sono contenta ? ora un po’ di riposo prima di riattaccare il numero alla Freccia Vallone.

Patrice fouques - BRABANTSE PIJL - FRECCIA DEL BRABANTE